CUERPO CONSULAR

DE ARAGÓN

 

Asociación Oficial
 

Paseo Isabel la Catolica 2
(Camara de Comercio de Zaragoza)
50009 Zaragoza - España

cuerpoconsulararagon@gmail.com

G-99236937

  • Cuerpo Consular de Aragon

LAS MEDIDAS ADOPTADAS POR ITALIA TRAS LOS CASOS IDENTIFICADOS EN EL PAIS DEL COVID-19.


ESTA LA INFORMACIÓN OFICIAL, LAS RECOMENDACIONES Y LOS CONSEJOS PRACTICOS.

Aggiornamento 24/02/2020 – ore 13.00 In questo FOCUS:

Informazioni sulla diffusione del nuovo Coronavirus e della patologia associata COVID – 19 in Cina - Misure di contenimento adottate dalle Autorità cinesi - Aree interessate da un numero limitato di casi al di fuori della Cina - Corea del Sud, Iran - Italia - I controlli sanitari negli aeroporti e le restrizioni all’ingresso in alcuni Paesi - Il settore crocieristico - Le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità - Consigli pratici - Numero Utile del Ministero della Salute (per tutti i quesiti sanitari legati al coronavirus): 1500

Il Coronavirus L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e le Autorità della Repubblica Popolare Cinese, a seguito di alcuni casi di polmonite virale registrati nella città di Wuhan, nella provincia cinese dell’Hubei, hanno confermato di aver identificato un nuovo Coronavirus che dà origine ad una patologia ribattezzata ufficialmente, da martedì 11 febbraio, COVID-19. Le Autorità sanitarie cinesi, dopo un primo momento nel quale la diffusione del virus era stata considerata riconducibile al solo contatto tra uomini e animali, all’interno di un mercato della città di Wuhan (che è stato subito chiuso e sottoposto a misure di contenimento), hanno confermato anche la trasmissione interumana. I pazienti che hanno contratto il nuovo coronavirus a Wuhan sono stati immediatamente identificati ed isolati e le persone che sono entrate in contatto con questi ultimi sono state poste sotto stretta osservazione. Casi di diffusione del coronavirus sono stati successivamente identificati anche in molte altre aree della Cina e nelle Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao. Le Province maggiormente colpite nella Cina continentale, oltre all’Hubei, che rimane il principale focolaio di diffusione del virus, in base ai dati attualmente disponibili, sono: Guangdong, Zhejiang, Henan, Hunan, Anhui e Jianngxi. Sono interessate dal fenomeno anche le municipalità di Pechino e Shanghai e si registrano alcune centinaia di persone contagiate anche in altre regioni cinesi.

Italia Le Autorità sanitarie italiane, a seguito dell’identificazione di due casi di coronavirus nel Paese, il 30 gennaio 2020, hanno disposto la sospensione del traffico aereo diretto con la Repubblica Popolare Cinese, incluse le Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao. Il provvedimento comprende anche il traffico aereo con Taiwan.

Tale disposizione è stata attuata per il tramite dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ENAC. Per quanto riguarda i controlli aeroportuali, in Italia, le procedure sanitarie per verificare la presenza di casi sospetti sintomatici ed il loro eventuale trasferimento in bio-contenimento all’Istituto Nazionale Malattie Infettive L. Spallanzani di Roma sono stabilite dal Regolamento Sanitario Internazionale (2005) (RSI) e sono gestite dall’USMAF SASN. Ulteriori misure di contenimento sono state adottate dalle Autorità competenti sul territorio italiano. Per informazioni dettagliate in merito, si raccomanda di consultare direttamente il Ministero della Salute, al numero utile 1500, e di visitare il sito web www.salute.gov.it.

Inoltre, nel corso del mese di febbraio, il sensibile incremento dei casi di contagio da coronavirus, soprattutto nelle Regioni Lombardia e Veneto, ha portato le Autorità competenti all’adozione di misure straordinarie per il contenimento della diffusione del virus. In ragione dell’incremento dei casi di coronavirus in Italia, alcuni Paesi hanno già adottato misure restrittive all’ingresso nei confronti di cittadini italiani ed è possibile che ulteriori misure vengano adottate nei prossimi giorni. Tali decisioni sono di esclusiva competenza delle autorità locali dei Paesi di destinazione e, man mano che sono rese note dalle autorità locali, vengono pubblicate tempestivamente sulle relative Schede Paese del sito ViaggiareSicuri.it.

Por más Información:

www.viaggiaresicuri.it

www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus